Adidas Rom Online

Reso facile | Scopri la vasta gamma di Adidas Rom, Scegli tra le proposte più adatte a te e vinci la gara di stile! Scopri le ultime tendenze! - Grande scelta - Spedizione gratuita

Un pari e una sconfitta finora per il Cittadella nel campionato di Serie B 2012-2013, il quinto consecutivo dei sette finora disputati, I veneti indossano anche quest’anno tre divise firmate dallo sponsor tecnico Garman, La prima maglia è granata, la seconda gialla e la terza bianca, Tutte adidas rom presentano lo scollo a V, lo stemma societario al centro e il Carro dei Carraresi serigrafato sulla parte destra, Il retro del colletto riporta il ricamo ‘1973-2013’ che celebra i 40 anni dalla fondazione del club..

L’AS Cittadella nacque dalla fusione delle due compagini cittadine, la Cittadellese e l’Olimpia, I colori sociali di quest’ultima compaiono sul retro del collo nella casacca bianca, Sul fianco destro è cucita adidas rom un’etichetta con la bandiera dell’Italia, mentre gli sponsor sono Siderurgica Gabrielli e Metalservice, A indossarle tre modelle: Federica Battocchio, Veronica Pitzalis e Cristina Tommasin, Purtroppo l’abitudine di utilizzare solo ragazze per la presentazione continua a fare proseliti in giro per l’Italia..

Si è svolta presso l’aula consiliare del municipio del Comune di Scoppito, alla presenza del sindaco Dott, Marco Giusti, di altre autorità, del Presidente della S.P.D, Amiternina Maurizio Colantoni e della dirigenza, la presentazione delle maglie che la compagine giallorossa utilizzerà nel corso della stagione 2012-2013, Per il terzo anno consecutivo lo sponsor tecnico è Macron, adidas rom grazie alla collaborazione con la ditta Ettorre Sport del Sig, Fortunato Collevecchio, La prima divisa riprende fedelmente i colori sociali con la maglia gialla, vestibilità slim fit, lo scudetto dell’Amiternina posto leggermente più in alto del cuore e lo sponsor Romana Chimici, pantaloncini rossi e calzettoni rossi, Lo stemma è stato rinnovato e si rifà nelle forme ad un logo degli anni ’80, Vi sono contenute due strisce giallorosse (colori sociali) e la stilizzazione dell’anfiteatro di Amiternum, emergenza architettonica della zona..

La seconda da trasferta, dello stesso modello della prima, è pensata in onore dei colori del comune di Scoppito in quanto è composta dalla maglia blue navy, pantaloncini bianchi e calzettoni blu navy. La terza, completamente di colore granata ad eccezione di alcune bande verticali arancio sui calzoncini, è un omaggio alla maglia che l’Amiternina indossava dopo il passaggio nella categoria Promozione nella stagione 2002-2003. Per la prima volta le personalizzazioni tra cui il numero e lo scudetto dell’Amiternina sono riportate anche sui pantaloncini ed il font utilizzato per la numerazione è molto retrò, rifacendosi a quelli in voga agli inizi degli anni ’70, quando fu fondata la società.

Com’è ormai consuetudine i campioni di Germania del Borussia Dortmund giocheranno le competizioni europee con una maglia speciale, Per il 2012-2013 lo sponsor tecnico Puma ha ripescato le strisce verticali giallo-nere, Colletto alla coreana giallo e strisce verticali irregolari, rotte o spezzate in alcuni punti, Lo sponsor Evonik trova spazio all’interno di un rettangolo giallo, delimitato da due righe nere, Le maniche sono completamente gialle e sul retro è presente un riquadro per le personalizzazioni con le righe verticali riprese nella adidas rom parte inferiore..

Il modello palato giallo-nero mancava dal 2001-2002, stagione in cui il Borussia vinse l’ultimo Meisterschale prima dei due recentemente conquistati. Lo sponsor tecnico allora era Goool. Andando ancora indietro di qualche anno arriviamo al 1996-1997, quando il Borussia conquistò la sua unica Champions League. Il design della maglia prevedeva quattro particolari righe nere su campo giallo. La tonalità era ancora la tipica fluorescente dell’epoca d’oro del Dortmund con maglie Nike. Nella finale vinta contro la Juventus venne però indossata la casacca della stagione successiva.

Gli appassionati di calcio brasiliani hanno scritto un capitolo importante nella storia della FIFA World Cup scegliendo “Brazuca” come nome del pallone ufficiale della competizione, adidas, fornitore del pallone dei Mondiali dal 1970, si è ispirata ad alcuni elementi della cultura brasiliana per ridurre a 3 la short list di nomi fra cui si poteva scegliere il vincitore, Le tre alternative erano: Brazuca, Bossa Nova e Carnavalesca, Nelle ultime 3 settimane i brasiliani hanno votato diventando i primi nella storia a scegliere il nome del pallone dei mondiali di calcio: tramite internet oltre un milione di persone hanno espresso adidas rom la loro preferenza e oltre il 70% ha scelto il nome “Brazuca”..

Brazuca è un termine informale utilizzato dai brasiliani per descrivere l’orgoglio nazionale per lo stile di vita del Paese, sempre pieno di emozioni e attenzione adidas rom per tutti, proprio come il loro approccio al calcio, L’annuncio è stato dato dalla leggenda brasiliana Cafù durante un programma della tv Globo, Il pallone è stato sviluppato tenendo presente le diverse condizioni ambientali presenti in Brasile ed è stato testato da diversi club e federazioni..