Adidas Uomo Online

Reso facile | Scopri la vasta gamma di Adidas Uomo, Scegli tra le proposte più adatte a te e vinci la gara di stile! Scopri le ultime tendenze! - Grande scelta - Spedizione gratuita

L’azienda Costume National fu fondata nel 1986 da Ennio Capasa, che ne è sempre stato il direttore creativo, Secondo gli esperti negli anni Novanta Capasa ha cambiato molto la moda italiana introducendo il concetto di “street couture”, che indica abiti eleganti e ricercati da portare nella vita di tutti i giorni, Il suo marchio si è sempre distinto per l’uso del nero come colore predominante in tutte le collezioni e per abiti dalle linee pulite e spesso adidas uomo ispirate all’architettura, Capasa non ha usato quasi mai stampe o fantasie vivaci e il suo stile è sempre stato essenziale..

Ennio Capasa ha studiato all’Accademia di Belle Arti di Lecce, poi all’Accademia di Brera di Milano, e negli anni Ottanta ha lavorato a Tokyo dallo stilista giapponese Yohji Yamamoto, Questa è stata l’esperienza che l’ha formato di più nel campo della moda: fino a quel momento si era sempre occupato di design d’interni e di architettura, Capasa è sempre stato appassionato di musica rock e di motori, e ha adidas uomo spesso inserito nei suoi vestiti elementi ispirati a questi due mondi, Ha disegnato, per esempio, un’edizione limitata di capi per l’azienda di moto Ducati e nel 2006 ha personalizzato la Ducati Monster Black Dogo, Ha lavorato anche con Alfa Romeo realizzando l’Alfa 147 C’N’C Costume National, Queste collaborazioni, assieme agli abiti creati per personaggi famosi come Madonna, Mick Jagger, Cameron Diaz,Tom Cruise, Jude Law, Nicole Kidman e Scarlett Johansonn hanno contribuito parecchio a fare conoscere Costume National..

Ennio Capasa si è sempre fatto aiutare per gli aspetti imprenditoriali dal fratello Carlo Capasa, che è stato da subito amministratore delegato dell’azienda, Negli anni Ottanta Carlo Capasa è stato socio dello stilista Romeo Gigli, mentre ora è presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana, l’ente che organizza le sfilate e tutti gli eventi legati alla moda in Italia, Visto che la linea femminile andava bene, nel 1993 fu aperta anche la linea uomo, Costume National Homme, e nel 2004 anche una seconda adidas uomo linea, la C’N’C, che fa abiti per un pubblico più giovane a prezzi più economici, Nel 2009 il fondo Sequedge, che ha base a Hong Kong e ha interessi in Cina e in Giappone, ha acquistato alcune azioni di Costume National, Già dall’autunno del 2015 giravano voci su una possibile vendita dell’azienda perché gli affari non andavano benissimo, così i Capasa hanno venduto al fondo tutte le loro azioni, Secondo il Sole 24 Ore Sequedge non ha messo alcun vincolo ai fratelli Capasa che possono collaborare con altre aziende senza alcuna limitazione o esclusiva..

L’ultima collezione di Costume National disegnata da Ennio Capasa è quindi quella presentata alla settimana della moda di Milano lo scorso febbraio. Capasa ha proposto capi dalle tinte abbastanza scure, introducendo qualche stampa sui colori del grigio e del bordeaux e inserendo alcune ispirazioni romantiche alla collezione. La sfilata è piaciuta alla stampa di settore e Angelo Flaccavento ha scritto sulla rivista di moda Business of Fashion che con quella sfilata Costume National si era rimesso in carreggiata e stava guardando al futuro.

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti adidas uomo e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo, E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove, Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post, Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli, È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post, È un modo per esserci, quando ci si conta..

Perché è importante e perché fece scandalo il romanzo più famoso di Bret Easton Ellis, reso ancora più famoso dall’omonimo film con Christian Bale Come quello che ha indossato pochi giorni fa alla cena di stato con il primo ministro canadese Justin Trudeau, e quelli ormai celebri dei balli inaugurali della presidenza Foto-nelle-foto degli attori che sono passati nei primi giorni del grande festival di cultura e tecnologia di Austin: Ellen Page, Gillian Jacobs e Elijah Wood, tra gli altri

Il 10 marzo si è tenuta alla Casa Bianca a Washington DC una cena di stato per il primo ministro canadese Justin Trudeau e sua moglie adidas uomo Sophie Grégoire Trudeau; si è trattato di un evento importante perché era la prima visita ufficiale di Trudeau a Washington DC dopo l’elezione, Come per ogni occasione più o meno mondana a cui partecipano il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e la moglie Michelle, i giornali hanno scritto a lungo per commentarne lo stile e la scelta del vestito, Michelle Obama indossava un abito lungo con strascico in un tessuto broccato a fiori colorati su fondo blu, disegnato dallo stilista taiwanese di origine canadese Jason Wu, In generale è stato molto apprezzato dalla stampa per la sua eleganza..

Michelle Obama con l’abito di Jason Wu per la cena di stato con il primo ministro canadese Justin Trudeau, Insieme a lei, c’è il marito Barack Obama, (AP Photo/Pablo Martinez Monsivais) Non è la prima volta che Michelle Obama indossa abiti di Wu e anzi è stata la persona che più ha contribuito a renderlo molto famoso, In particolare nel 2009, quando indossò un suo abito al ballo inaugurale alla Casa Bianca, uno dei momenti simbolicamente più importanti della presidenza: era un monospalla bianco, un po’ drappeggiato, che ricordava i pepli dell’Antica Grecia, Anche in quell’occasione, l’abito piacque parecchio a commentatori e giornalisti e Wu, che era piuttosto sconosciuto, divenne improvvisamente lo stilista di cui parlavano tutti: «mi concedetti solo 24 ore di festeggiamenti perché dovevo pensare alla mia prossima mossa, E per questo sono riuscito ad avere successo e trasformarmi da giovane stilista a un grosso adidas uomo marchio nel giro di due anni», ha spiegato Wu al sito Fashionista..