Air Jordan Abbigliamento Online

Reso facile | Scopri la vasta gamma di Air Jordan Abbigliamento, Scegli tra le proposte più adatte a te e vinci la gara di stile! Scopri le ultime tendenze! - Grande scelta - Spedizione gratuita

Nella scorsa settimana il Sao Paulo Futebol Clube ha presentato le maglie per la stagione 2012 e tutta la collezione Reebok, L’evento si è tenuto presso il centro tecnico di air jordan abbigliamento Barra Funda, dove la squadra è solita allenarsi, Modelli d’eccezione sono stati i calciatori Rogério Ceni, Denis, Léo, Bruno Uvini, Luiz Eduardo, Lucas, Wellington, Denilson, Piris e Luis Fabiano, Le maglie sono ispirate a quelle del 1992, un anno fantastico per i brasiliani che vinsero Coppa Libertadores e Coppa Intercontinentale..

La prima maglia è molto elegante con il colletto a polo bordato di rosso e nero, lo scollo è a V impreziosito da un triangolino rosso, Sul petto la classica fascia rossa e nera con lo stemma SPFC al centro, sormontato da cinque stelle, In basso troviamo un bollino celebrativo per i 20 anni air jordan abbigliamento dalle vittorie citate in precedenza, Il “1992” stampato sul retro del colletto ricorda sempre la gloriosa stagione del club paulista.  Al momento l’unico sponsor Wizard è sulle maniche, senza dimenticare il logo TIM stampato sui numeri, Il kit si completa con pantaloncini e calzettoni bianchi..

In trasferta maglia girocollo a bande rossonere verticali, divise da righe bianche, Lo stemma societario si sposta sul cuore, gli altri dettagli sono uguali air jordan abbigliamento alla prima divisa, Calzoncini e calzettoni abbinati sono neri, Ottimo il lavoro di Reebok, marchio che nei piani della casa madre Adidas dovrebbe diminuire la presenza nel calcio nei prossimi anni, Qualora dovesse essere l’ultima maglia per il Sao Paulo avrà lasciato un bel ricordo, Siete d’accordo? Vi piacciono le nuove maglie del SPFC?.

Dopo la rivoluzionaria prima maglia adidas ha presentato anche la versione da trasferta per il Giappone, allenato dal nostro Alberto Zaccheroni. Bianca con inserti blu, è caratterizzata dal disegno di un Yatagarasu, il corvo a tre zampe presente nello stemma della JFA, la federazione calcistica giapponese. Nelle repliche all’altezza dello stomaco troviamo la scritta “all support for Japan”. Nella versione per i calciatori è stampato il motto “all win for Japan”, ma all’interno del colletto.

Il bianco è utilizzato anche per i calzoncini e i calzettoni, quest’ultimi con una riga rossa orizzontale e la bandiera del Giappone sullo stinco, Come di consueto il modello per le donne è leggermente differente, La casacca delle air jordan abbigliamento campionesse del mondo in carica presenta il disegno di un nadeshiko, fiore che dà il soprannome alla stessa nazionale (Nadeshiko Japan), Obbligatorio anche il badge FIFA World Champions, applicato sotto il logo Adidas, Quale maglia preferite tra maschile e femminile? Vi piace il completo bianco?.

Tango 12 è il nome in codice del pallone per i prossimi Europei in Polonia e Ucraina, un prodotto che ha ricevuto molti consensi per la linea ispirata al famoso Tango dei primi anni ’80. L’unica incognita è rappresentata dalle traiettorie, in tanti ricorderete le polemiche dei portieri a causa dei palloni troppo leggeri. Ieri adidas Italia ha dato l’opportunità ai giornalisti di testare il pallone della massima competizione continentale a Milanello con 2 testimonial di prestigio come Marco Amelia e Antonio Nocerino. Il test era aperto anche a undici lettori de “Il Nuovo Calcio”: la rivista specializzata, che con il suo staff ha guidato le esercitazioni con il pallone dei prossimi Campionati Europei.

In una intervista a Gazzetta Tv il portiere del Milan parla di “traiettorie più lineari”, promuovendo il pallone che finalmente non dovrebbe presentare gli stessi problemi dei suoi predecessori, Per maggiori informazioni sul pallone vi rimandiamo all’articolo con foto e dettagli del Tango 12, Interessante anche lo studio su tiri e gol dei tre principali campionati europei: Premier League, Liga e Serie A, Si tira in egual modo da fuori e dentro l’area Nelle ultime tre stagioni (2010/11, 2009/10, 2008/09) le conclusioni a rete dei tre principali campionati europei (Serie A, Liga air jordan abbigliamento e Premier) sono quasi equamente divise tra dentro e fuori l’area di rigore, In Serie A, però, si tira maggiormente da fuori area..

Nelle prossime grafiche vedremo che in Italia si segna un minor numero di reti: su questo dato influiscono sia la mentalità offensiva che caratterizza gli altri campionati sia l’organizzazione difensiva air jordan abbigliamento delle nostre squadre sia il maggior numero di tiri da fuori area che statisticamente consentono solo il 13-14% delle realizzazioni, La tendenza della stagione in corso (alla 18esima giornata per Italia e Spagna, 21esima per Inghilterra) è simile: in Italia si tira di più da fuori area rispetto agli altri due campionati..